Mailing List

IVA 22% The day after: Opinioni sull'aumento dell'IVA 2013

Share

Il primo ottobre 2013 è venuta alla luce la nuova aliquota IVA del 22%, ne danno il triste annuncio il Governo italiano ed i partiti politici che lo sostengono e la Nazione tutta.aumento iva del 22%

Il parto è stato naturale ma le lacerazioni riportate dalla nostra economia sono profonde e difficili da rimarginare nel breve periodo.
Le conseguenze sulla popolazione già provata da un sistema fiscale iniquo si faranno sentire, ma a risentirne di più saranno i consumi che rallenteranno certamente i piccoli segnali di ripresa che cominciavano a germogliare.

Ed allora perché questa nascita, programmata dal D.L. n. 98/2011 dall’art. 40, comma 1-ter, è avvenuta nonostante nessuno la desiderasse? Certamente per la proverbiale inefficienza organizzativa delle risorse interne nazionali sbilanciate verso la spesa inutile.

Questa nascita non sarebbe avvenuta se la politica fosse stata più attenta, determinata e coesa a scongiurarla e che perfino la Chiesa, non me ne voglia Papa Francesco, ne avrebbe accettato, come rimedio naturale all’ingiustizia sociale, l’aborto.

Ed anche perchè la stessa politica, tramite il Governo, non ha saputo trovare le risorse necessarie per rispettare gli impegni assunti con la Comunità Europea, e che invece avrebbero potuto e dovuto trovarle nel proprio ambito:

  • cancellando il finanziamento della politica maturato ma ancora da erogare;
  • cancellando definitivamente lo stesso per il futuro ed
  • eliminando i privilegi che la legge assegna alla politica che in nessuna altra parte del mondo esiste in tale misura ed in maniera così spropositata.

Ed allora, per potere capire il punto di vista delle imprese vediamo come le organizzazioni politiche, senza finanziamenti, reagirebbero alla mancanza di risorse ed allora , forse, assisteremmo a qualche suicidio “politico”? Certamente no perché vivere da “parassiti“ e più facile che vivere sacrificandosi per praticare la nobile arte della politica con la “ P “ maiuscola.

E non si offenda nessuno per il termine usato, in quanto rende di più della frase “vivere alle spalle degli altri“ ricordando che i parassiti esistono in natura, sono liberi e che l’azione dell’uomo tende a neutralizzarli perché dannosi.

Per la prima volta ho abbandonato il taglio tecnico dei miei commenti alle norme che sovrintendono la nostra economia e dato che per il principio dei “corsi e ricorsi della storia di Gianbattista Vico“ l’evento della modifica dell’aliquota è già avvenuto in un recente passato non c’è niente da dire che non è stato già detto e quindi mi sono lasciato andare, in questa paginetta, ad un piccolo sfogo personale e me ne scuso con quanti non la dovessero pensare come me cittadino qualunque.

Grazie dell’attenzione



Per restare sempre aggiornati sui nostri articoli del blog o ricevere news e promozioni riguardanti i software gestionali TeamSystem iscrivetevi gratis alla nostra mailing list:

Share

You have no rights to post comments