Mailing List

Posizionamento siti web

La fase della realizzazione di un sito web non va disgiunta da quella del posizionamento nei principali motori di ricerca, e rappresenta il momento più strategico per la riuscita del progetto e dal cui esito dipende l'efficacia e la validità ai fini di una buona visibilità e sviluppo dell'attività produttiva.
Tecnicamente per posizionamento s'intende quel complesso processo di operazioni, che vanno dalla ottimizzazione dei contenuti alla ricerca continua delle parole chiavi più significative, che identificano l'attività dell'azienda, attraverso il quale il sito si rende reperibile, possibilmente nelle prime pagine dei principali motori di ricerca (Google, Yahoo, Bing).
L'indicizzazione fa parte integrante del processo di posizionamento e consiste nell'inserire e fare riconoscere un sito da un motore di ricerca, anche attraverso l'utilizzo di parole-chiave determinate.
La SERP (Search Engine Report Page) rappresenta l'insieme delle pagine che contiene l'elenco dei siti, come risultato della ricerca effettuata.
Le statistiche NIELSEN del mese di settembre 2012 ci indicano che più in alto si è collocati nella SERP, maggiore è la visibilità del sito e altrettanto maggiori sono le opportunità di essere cercati o di ricevere un click.
Risulta, infatti, che il primo sito posizionato riceve il 42,25% dei click, il secondo l'11,94 %, il terzo l'8,47%, il quarto il 6,05 %, gli altri siti che figurano in prima pagina ricevono congiuntamente il 21%, per cui il totale complessivo della prima pagina assorbe l' 89,71% delle ricerche di quella parola chiave; a proseguire con le altre pagine, è provato statisticamente che la 2° pagina riceve il 4,37%, la terza il 2,42%, la quarta l'1,43%, la quinta l'1,07% mentre il traffico di ricerca per le rimanenti pagine corrisponde all'1%.
Va pure puntualizzato che il risultato della SERP tiene conto congiuntamente dei posizionamenti naturali e quelli sponsorizzati a pagamento.

Il posizionamento naturale è quello già descritto e si ottiene seguendo la strategia SEO (Search Engine Optimazation).
Il posizionamento, attraverso inserzione a pagamento, fa riferimento alla strategia SEM (Search Engine Marketing), per cui attraverso Google Adwords, si procede all'acquisto di talune parole chiave e si paga in base al numero dei click ricevuti (Pay per Click); tale forma di posizionamento fa apparire i siti nella parte superiore o laterale della SERP e comunque nelle primissime posizioni, distinguibili come collegamenti sponsorizzati.
Tale sfumatura viene percepita dagli assidui frequentatori della rete, che mirano a premiare i siti che risultano naturalmente primi e quindi di maggiore livello e affidabilità. Rimane comunque sempre quella percentuale di utenza che, per distrazione o perché poco esperta, opera senza distinguere le tecniche suddette.
Comunque il buon posizionamento rappresenta intanto un'eccellente vetrina pubblicitaria, visibile e raggiungibile 24 ore su 24 a prezzi molto modesti rispetto a quelli pagati usando i tradizionali canali pubblicitari; inoltre dà immagine e credibilità, oltre ad una maggiore affidabilità, ed il tutto si traduce in una crescita di contatti e di transazioni, di passaparola e soprattutto di sviluppo del business.
Per sfruttare al massimo tali inestimabili opportunità, occorre che il sito venga allestito attraverso un progetto che abbia come obiettivo primario il suo posizionamento. Le modalità di come vengono assegnate le posizioni sono tenute segrete e rappresentano il risultato dello sviluppo dell'algoritmo di posizionamento, che nel tempo è diventato molto complesso e sofisticato per il peso di nuovi parametri, che si riferiscono all'accresciuta rilevanza dei social networks, lo spam, i contenuti duplicati, ed il numero sempre più elevato di siti web presenti. L'unico modo di immaginare come Google posiziona i siti web nella SERP è quello di affidarsi all'esperienza e conoscenze maturate nel settore SEO, nel monitoraggio e vigilanza continui sull'evolversi dell'algoritmo e nella capacità e intuizione di saper intervenire con nuove strategie.
Il posizionamento di un sito è da considerarsi ormai un'attività dove concorrono la scienza e l'arte; sono connessi alla scienza i vari aspetti che riguardano la matematica, la programmazione, gli algoritmi utilizzati da Google per il posizionamento di un sito; l'aspetto artistico fa riferimento all'intelligenza e creatività necessaria per definire e rivedere, incessantemente, nuove ed efficaci strategie SEO, al fine di non farsi cogliere di sorpresa dai competitors del settore, sempre pronti e spietati.
Un rilevante contributo al posizionamento viene dato dai Blog, forum tematici e Social Network, che attraverso lo scambio libero di informazioni e valutazioni dei frequentatori, alimentano ulteriore popolarità e pubblicità per l'azienda.
Il tutto ritorna molto utile alle piccole-medie aziende, che non disponendo di un'immagine di brand tale da essere cliccate direttamente o da ricevere un gran numero di accessi diretti, possono, a costi molto contenuti, curare il posizionamento del proprio sito e riuscire a figurare nei primi posti della SERP.
Nella consapevolezza di quanto esposto, Infomart è preparata a rendere un servizio eccellente che in tutte le occasioni si è rivelato prodigo di ottimi risultati con posizionamenti di prestigio nei primi tre posti della SERP e comunque mai oltre la prima pagina; naturalmente il posizionamento è condizionato da tanti fattori che si riferiscono all'attività svolta, alla chiave di ricerca più o meno comune, alla zona più o meno delimitata e alla concorrenza più o meno agguerrita.